Altre amenità
Che c'è de strano?
Stupidario
I colmi
Le differenze
Che cosa fà...
Quesiti
Definizioni
Le email
HOT File
Immagini Hot
I PPS Hot
Cartoons Hot
Le GIF Hot
 
 
A cazzeggiare sul sito siamo in:  65
Condividi su Facebook
Invia una cartolina divertente ad un tuo amico!Invia una cartolina con una foto simpatica ai tuoi amici!
Gli AMICI di Ridiamocisù
Clicca qui e imposta RIDIAMOCISU' come pagina iniziale !Imposta Ridiamocisù come pagina iniziale
Aggiungi questo sito tra i tuoi preferiti !Aggiungi ai preferiti!
 Invia questo link ad un amico Segnala questo sito ad un amico!
 Invia questo link ad un amico SCRIVICI
Stampa questa paginaVersione stampabile
 Mappa del sito
Sito ottimizzato x

Ris. 1024x768
Ci avete visitato in:

Torna al menù

Il pensiero debole, di Luciana Littizzetto

Publicato il: 26/06/2005

Il pensiero debole, di Luciana Littizzetto

3 giugno 2005


... E poi da qualche mese è comparsa Adriana. La donna con un solo neurone.

Che al confronto la Felini di Sanremo è Rita Levi Montalcini.

La ragazza col culo che parla.

Solo quello.

Perché quando prova a parlare con la bocca non la si può stare a sentire.

Quella deficiente che si prova i vestiti davanti al cellulare e conta le cose quattro alla volta:

«Quatro steline...quatro paperele... quatro gatini...».

Poi si rivolge al suo boy e gli dice:

«E tu sei quatro volte matto».

No, carina. Lui è quattro volte pirla ad innamorarsi di te, balenga.

Sto poveretto ti ha seguito per mari e per monti.

Ha speso miliardi in bollette del telefono mentre tu gli tiravi più pacchi di Bonolis.

Gli hai dato l´appuntamento in mezzo al mare e quando è arrivato arrapato come un polipo ti sei fatta arpionare con un elicottero e gli ha fatto Toh! col braccino.

Lui, il cretino, invece di mandarti a stendere e fidanzarsi con una velina, ha continuato ad inseguirti a destra e a manca e poi ancora a manca e a destra.

Finalmente ti trova in discoteca.

Tu lo guardi.

Lui ti guarda.

Gli ormoni cantano l´inno alla gioia. E tu? Bela bergera? Invece di posare la caipirigna e volargli sulle piume che fai?

Gli sussurri nell´orecchio:

«Adesso mi sposi».

Eh no. Te lo dice una post femminista. Tu adesso gliela dai e non rompi più le palle, gattamorta.

Invece niente. Ricomincia la rumba dell´inseguimento.

Anche lui, il Diego, come intelligenza non è che brilli. Non è Tullio Regge, voglio dire.

Però è figo come non mai. Se solo sapesse quante donne al posto di Adriana starebbero ferme immobili, dispostissime a farsi acchiappare per l´elastico dei collant.

Ultimamente ha regalato ad Adriana quattro gatti. Tutti insieme. E lei, che è scema come una capra, invece di dirgli:

«Ma sei cretino a regalarmi quattro gatti? Te li guardi tu poi quando vanno in calore tutti insieme? Gliela cambi tu la lettiera inondata di puzzerie?», no, lei li conta.

Uno, due, tre e quattro. Fino a quattro ci arriva, questo l´abbiamo appurato. Dopo chi lo sa.

Quasi quasi rimpiango Megan Gale quando si sbatteva su e giù per i grattaceli con lo skate, sudata come una lumaca da fare alla parigina.

Inviato da : Fabrizio
Torna al menù

- Mandaci anche la tua  Invio barzellette clikka qui

 
 
HOME | BARZELLETTE | IMMAGINI | VIDEO | PPS | VIGNETTE | AUDIO | FILE VARI | SMS | SCHERZETTI | GIOCHETTI | ANIMAZIONI | STRANEZZE | EMAIL
 
.: Avvertenze-Disclaimer :. -- webmaster & design : P@olo M. -- Copyright © -- MMI - MMXIII Powered by  
Un provider serio e funzionale :Lnet - Se te serve.....