Altre amenità
Che c'è de strano?
Stupidario
I colmi
Le differenze
Che cosa fà...
Quesiti
Definizioni
Le email
HOT File
Immagini Hot
I PPS Hot
Cartoons Hot
Le GIF Hot
 
 
A cazzeggiare sul sito siamo in:  32
Condividi su Facebook
Invia una cartolina divertente ad un tuo amico!Invia una cartolina con una foto simpatica ai tuoi amici!
Gli AMICI di Ridiamocisù
Clicca qui e imposta RIDIAMOCISU' come pagina iniziale !Imposta Ridiamocisù come pagina iniziale
Aggiungi questo sito tra i tuoi preferiti !Aggiungi ai preferiti!
 Invia questo link ad un amico Segnala questo sito ad un amico!
 Invia questo link ad un amico SCRIVICI
Stampa questa paginaVersione stampabile
 Mappa del sito
Sito ottimizzato x

Ris. 1024x768
Ci avete visitato in:

Torna al menù

L'Iraq spiegato ai bambini

Publicato il: 28/09/2004

Scena:
tipica casetta in un tipico quartiere residenziale della media borghesia americana in una tipica cittadina del Middle West. Interno, notte. Il tipico buon papà americano medio mette a letto la sua bambina, che però, dimostrando di non essere una tipica bambina media americana, gli fà qualche domanda.

D: Papà, perché abbiamo attaccato l'Iraq?
R: Perché avevano armi di distruzione di massa.
D: Ma gli ispettori non hanno trovato armi di distruzione di massa..
R: Perché le armi erano nascoste molto bene. Non ti preoccupare, vedrai che troveremo qualcosa. Probabilmente prima delle elezioni del 2004.
D: Perché l'Iraq voleva avere tutte quelle armi di distruzione di massa?
R: Per usarle in guerra, sciocchina.
D: Non capisco. Se possedevano tutte quelle armi per utilizzarle in guerra, perché non le hanno usate quando li abbiamo attaccati?
R: Perché non volevano che gli altri sapessero che le possedevano, così hanno deciso di morire a migliaia piuttosto che difendersi. In ogni caso, Saddam Hussein è salito al potere con un colpo di Stato e quindi non era il legittimo capo dell'Iraq. In nessun modo.
D: Che cos'è un colpo di Stato?
R: È quando un generale prende il comando di un Paese con la forza, invece di indire libere elezioni come facciamo noi negli Stati Uniti.
D: Ma, scusa, chi governa il Pakistan non è salito al potere con un colpo di Stato?
R: Intendi il generale Pervez Musharraf ? Sì, effettivamente sì, ma il Pakistan è nostro amico perché ci ha aiutato a invadere l'Afghanistan.
D: Perché abbiamo invaso l'Afghanistan?
R: Per quello che hanno fatto l'11 settembre.
D: Cos'ha fatto l'Afghanistan l'11 settembre?
R: Beh, l'11 settembre 19 uomini, 15 dei quali sauditi, dirottarono 4 aeroplani e ne lanciarono 3 contro dei palazzi a New York e Washington, uccidendo 3.000 persone innocenti.
D: E cosa c’entra l'Afghanistan in tutto questo? Dovevamo attaccare l’Arabia Saudita!
R: È in Afghanistan che quegli uomini cattivi si erano addestrati, sotto l'oppressivo regime dei talebani.
D: Ma i talebani non erano quei musulmani cattivi ed estremisti che tagliavano la testa e le mani della gente?
R: Sì, proprio loro. Non solo tagliavano la testa e le mani alla gente, ma opprimevano anche le donne. L'Afghanistan era governato da patriarchi tiranni che opprimevano le donne e le costringevano a indossare il burqa in pubblico e quelle che si rifiutavano le lapidavano a morte.
D: Ma anche le donne saudite indossano il burqa in pubblico, o no?
R: No, le donne saudite portano un mantello islamico tradizionale.
D: Qual è la differenza?
R: Il mantello islamico tradizionale che portano le donne saudite è un modesto capo di vestiario che copre tutto il corpo eccetto gli occhi e le dita. Il burqa, invece, è un malefico emblema dell'oppressione patriarcale che copre tutto il corpo tranne gli occhi e le dita.
D: Sembrano la stessa cosa con nomi differenti.
R: Smettila di paragonare l'Afghanistan con l'Arabia Saudita. I sauditi sono nostri amici.
D: Osama Bin Laden è saudita.
R: Ma è un uomo cattivo, molto cattivo.
D: Mi pare di ricordare che fosse nostro amico un tempo.
R: Beh, non proprio. Allo stesso modo non siamo più “amichetti” di francesi e tedeschi perché non ci hanno aiutato a invadere l'Iraq.
D: Quindi anche tedeschi e francesi sono malvagi?
R: Non esattamente malvagi, ma abbastanza cattivi da obbligarci a ribattezzare le French fries (patatine fritte) in Freedom fries e il French toast (pane dorato saltato) in Freedom toast.
D: Cambiamo sempre nome ai cibi quando un altro Paese non fa quello che vogliamo?
R: No, lo facciamo soltanto con i nostri amici. I nemici li invadiamo.
D: Perché?
R: Perché la guerra fa bene all'economia, che significa anche che “la guerra fa bene agli Stati Uniti”. E poi, finché Dio sta dalla parte degli Stati Uniti, chiunque vi si opponga è un anti americano senza Dio e comunista. Hai capito perché abbiamo attaccato l'Iraq?
D: Penso di sì. Li abbiamo attaccati perché Dio lo voleva, giusto?
R: Sì.
D: Ma come abbiamo capito che Dio voleva che attaccassimo l'Iraq?
R: Beh, vedi, Dio ha parlato personalmente con George W. Bush e gli ha detto cosa fare.
D: Quindi, in sostanza, stai dicendo che abbiamo attaccato l'Iraq perché George W. Bush sente delle voci nella sua testa?
R: Sì! Finalmente hai capito come gira il mondo. Adesso chiudi gli occhi, mettiti comoda e dormi. Buona notte.
D: Buona notte, papà

Inviato da : Riccardo P.
Torna al menù

- Mandaci anche la tua  Invio barzellette clikka qui

 
 
HOME | BARZELLETTE | IMMAGINI | VIDEO | PPS | VIGNETTE | AUDIO | FILE VARI | SMS | SCHERZETTI | GIOCHETTI | ANIMAZIONI | STRANEZZE | EMAIL
 
.: Avvertenze-Disclaimer :. -- webmaster & design : P@olo M. -- Copyright © -- MMI - MMXIII Powered by  
Un provider serio e funzionale :Lnet - Se te serve.....